Cortina: nuove strategie per il turismo

E’ stato presentato dal presidente Stefano Illing, all’interno di una conferenza stampa svoltasi ieri, il nuovo programma strategico di Cortina Turismo. “L’obiettivo odierno è quello di cercare di andare oltre le fiere, la promozione, la redazione di materiali istituzionali e il web”, ha esordito così l’ingegner Illing, presidente dal dicembre scorso, presentando alla stampa lo staff del Consorzio: Gabriella Talamini, responsabile Cortina d’Ampezzopromozione e PR, Monica Burba, responsabile sito web, Paola Dandrea, responsabile amministrazione e informazioni, Loretta Rossa, responsabile transfer, Alessandro Broccolo, progetti speciali, Sara Ambrosio, responsabile Cortina Meeting, Chiara Caliceti, consulenza esterna per ufficio stampa e comunicazione.Tra le novità di Cortina Turismo, la creazione dell’ufficio stampa interno – seguito ora in un processo di training on the job dall’agenzia di Bologna Omnia Relations – uno strumento per far conoscere ai media locali e nazionali tutti gli eventi organizzati a Cortina.Un nuovo servizio utile alla comunicazione e promozione a tutto tondo e quindi finalizzato anche a valorizzare l’attività di tutte quelle associazioni degli operatori e degli imprenditori che a Cortina organizzano attività e manifestazioni. Si aggiunge dunque un nuovo tassello alla strategia che vuole trasformare il Consorzio in una struttura di sintesi delle idee e delle proposte di tutti, da poter elaborare dal punto di vista strategico e promozionale. Obiettivo dell’ufficio stampa di Cortina Turismo è quello di lavorare tanto sulla comunicazione verso i media quanto sulla comunicazione interna rivolta ai turisti, agli imprenditori, al paese. Per questo si sta cercando di tracciare con tutti i possibili interlocutori – tra cui le oltre cento associazioni non profit di Cortina – un rapporto di collaborazione e scambio, capace di garantire il flusso di informazioni necessarie alle attività di informazione e comunicazione previste. Fine cui Cortina Turismo sta lavorando offrendo nuove potenzialità al sistema e mettendo a disposizione una vasta gamma di strumenti, dal sito alla newsletter, alle news per sms, alla rassegna stampa, ad un archivio fotografico condiviso. Un calendario di eventi condiviso deve significare coordinamento tra le diverse attività, eventi, manifestazioni ma anche creazione e stimolo di nuove sinergie. Un processo che mette al centro Cortina Turismo in una funzione di imbuto: di raccolta delle sollecitazioni di quanti organizzano e sono promotori di manifestazioni (Amministrazione Comunale, Gis, Associazioni di categoria, Imprenditori, Associazioni sportive e culturali). E dunque di sintesi, di stimolo propositivo nell’espressione di nuove proposte. Dai dati sui flussi turistici alla tipologia di mercati e di clientela, alla “mappatura” dei competitor, al marketing territoriale, alla competenza sull’evoluzione del mercato: Cortina Turismo sta lavorando nell’ottica di collezionare la conoscenza necessaria al sostegno del suo “prodotto montagna”. Proprio per questo ha dato vita al suo interno all’area Progetti Speciali, impegnata nella creazione di specifici database capaci di raccogliere le informazioni di cui necessita. Dati che dovranno andare a stimolare la capacità di fare offerta turistica.La commercializzazione è un altro dei temi portanti del programma di Consorzio che lavora sullo sviluppo dei flussi turistici e che deve passare, come proposto da Illing, attraverso il lancio di nuovi pacchetti vacanze su misura, puntando sui last minute, valorizzando lo strumento internet e bypassando gli intermediari. 

I commenti sono chiusi.